Categoria: Fisica

Helgoland

Helgoland, Carlo Rovelli, Adelphi 2020 ********** Principio di indeterminatezza di Heisenberg (1927) ∆X·≤∆P ≥ h/2 “Pensare la fisica dei quanti come una teoria sull’informazione che i sistemi hanno l’uno sull’altro.” (p.111) I – L’informazione è finita. L’informazione che possiamo avere…continua →

Scienza e Umanismo

appunti da: Scienza e umanismo di Erwin Schrodinger, (Cambridge University,1996; trad. it 2018)) Molte persone pensano che le scoperte scientifiche degli ultimi due secoli hanno cambiato completamente il nostro stile di vita. Ma pochi scienziati sono d’accordo con questa considerazione…continua →

Tonelli: ordine e caos

L’ordine del caos, Guido Tonelli,La lettura – 21 ottobre 2018 “Ecco che la scienza del XXI secolo fa ritornare d’attualità il racconto di Esiodo, quella Teogonia che racchiude l’origine del tutto in un verso splendido e fulminante: «All’inizio e per…continua →

Galileo Galilei

«La filosofia è scritta in questo grandissimo libro, che continuamente ci sta aperto innanzi agli occhi (io dico l’universo), ma non si può intendere se prima non s’impara a intender la lingua e conoscere i caratteri ne’ quali è scritto.…continua →

Informazione, gravità quantistica, uomo

.  La realtà non è come ci appare, di Carlo Rovelli, 2014 Capitolo 12 – Informazione  La nozione scientifica di informazione è stata chiarita da Claude Shannon, matematico e ingegnere americano, nel 1948: l’informazione è una misura del numero di…continua →

L’ordine del tempo

. L’ordine del tempo, di Carlo Rovelli 2017 (citazioni dal libro) Capitolo 1 La perdita dell’unicità Il tempo rallenta in pianura ed è più veloce in montagna. Se le cose cadono, è a causa di questo rallentamento del tempo. Dove…continua →

Storia del vuoto: appunti

Democrito, Epicuro e Lucrezio sostengono la realtà del vuoto.  Erone afferma esistenza di piccoli spazi vuoti per spiegare fenomeni di rarefazione e condensazione Parmenide, Aristotele (ripreso poi dalla scolastica e dalla scienza medievale) negano il vuoto. Aristotele. Fisica (IV, 6-9): il vuoto…continua →

Un piccione e due fave

Il piccione è Carlo Rovelli. Le due fave sono i due articoli pubblicati nello stesso giorno. Il Sole24ore ripubblica un articolo del 2014, diventato il primo capitolo di “Sette brevi lezioni di fisica”. L’articolo-capitolo è inserito in una pagina dedicata alla formula dei “best-seller: formula che non c’è. E Carlo Rovelli è finito lì, tra i best-seller, proprio per dimostrare che una formula non c’è.continua →