Il gesto comune

Papa Francesco arriva a Fiumicino con l’auto di rappresentanza. Scende con la sua immancabile borsa, si gira e chiude la porta. Un gesto normale, quotidiano. Un gesto che di solito i “personaggi pubblici” non fanno quando si trovano davanti all’occhio delle telecamere. È una  lezione per il marketing del Vaticano e per tutti quelli che curano l’immagine dei “politici”. 

La forza di questo papa è di comportarsi come una persona comune, e di usare il buon senso anche nei momenti circondati da un’aura di importanza o solennità.

Da una parte sono “contento” di questo personaggio. Dall’altra mi sembra la dimostrazione che la Chiesa cattolica riesce a recuperare la “realtà”, o forse solo i gusti del Grande Pubblico, molto più rapidamente della “politica”. In Italia sicuramente, in altri paesi è diverso. E poi ha alle spalle 2000 anni di strategie per acquisire consenso, sia con la spada che con l’amore. Oggi aggiunge il “gesto comune”.

pope

Papa Francesco nell’aeroporto di Fiumicino scende dall’auto per imbarcarsi sull’aereo diretto ad Amman.

video

papa

Share