I fondamenti della letteratura

Queneau-Photomaton-1928

Queneau-Photomaton-1928

I Fondamenti della letteratura, di Piergiorgio Odifreddi articolo pubblicato da Polymath.

“Nel 1899, quel classico dei moderni che sono i Fondamenti della geometria di David Hilbert raffinò la formulazione di Euclide in un sistema di una ventina di assiomi, suddivisi in cinque gruppi: di incidenza, di ordine, di congruenza, di continuità e di parallelismo. “

“Nel 1976 Raymond Queneau, forse dopo essere stato pure lui al bar e aver gustato un boccale di troppo, lo prese in parola e pubblicò, nel terzo dei fascicoli della Biblioteca Oulipiana, un lavoro paradossale su I fondamenti della letteratura secondo David Hilbert, nel quale presentava un’assiomatica della letteratura ottenuta sostituendo i concetti geometrici di «punto», «retta» e «piano» con quelli linguistici di «parola», «frase» e «paragrafo».”


Queneau-Fondement

Queneau pubblica “I fondamenti della letteratura secondo David Hilbert” nei fascicoli della Bibliothèque oulipienne volume 3 (titolo originale: Les fondement de la littérature d’après David Hilbert)

Share