Eppure respiro

La resa dei conti. Il giorno della verità. L’ultima delusione? Il sogno infranto. Strada (s)finita. Senza futuro. Bilancio zero. Prospettive? una: dimenticare. Il buio oltre l’alba. Il silenzio del futuro. Domani: il nulla. Vuoto assoluto. Desideri spenti. Voglia di morire. Implosione di senso. Soffoco. Attimo dopo attimo. La sofferenza. Il freddo. L’urlo sottovoce. L’attesa inutile. Tolta la luce. Niente di cui ridere. A che serve. Il silenzio infinito. Il vuoto a perdere. Grigio su grigio. Disperso per sempre. Non penso più. Non ha importanza. Deluso. Stanco. Nulla per cui valga. Tutto è niente. Vento e sabbia negli occhi. Dolore. Il muro trasparente e oltre solo nebbia. Vetro infrangibile. Porte che si chiudono. (anche l’ultima porta si è chiusa) Oceano di rancore. Oblio. Ghiaccio. Fine dei sentimenti. Senza voce. Previsioni pessime, anzi tragiche. Chi e cosa sono. Deriva. Annullare tutto. Tutto esaurito. La musica è finita. Ho perso tutto. Anche le catene. Prigioniero. Occhi chiusi. Eppure (o almeno) respiro.

Share