The Ballad of Dr. Sigmund Freud

Storia di una canzone che ha perso i suoi autori.Dedicata a Sigmund Freud, è stata scritta da tre studenti ad un tavolo di un caffè di Chicago nel 1952. I tre autori si sono persi per le loro strade e la canzone ha continuato a girare senza di loro fino al 2007 quando Larry Glasser ha raccontato l’inizio di questa storia. Larry Glasser è diventato professore di fisica all’università,  Bob March si è ritirato dall’insegnamento e scrive di fisica e poesia. David Lazar, autore della poesia da cui prese ispirazione la canzone, è svanito nelle foreste del Perù nel 1963, quando era agente degli US a Lima.

La Ballata del dottor Freud
autore: David Lazar , Larry Glasser and Bob March, 1952
performed by the Chad Mitchell Trio

(traduzione approssimativa del testo inglese)

La ballata del dottor Sigmund Freud
Beh, è iniziata a Vienna non molti anni fa
Quando non era già abbastanza la gente che si ammalava
Un giovane e affamato medico ha cercato di migliorare la sua situazione
Con la scoperta di ciò che ha reso i suoi pazienti tick
Ha dimenticato la sclerosi e inventato la psicosi
E un centinaio di modi in cui godere del sesso
Ha adottato come proprio credo “ABBASSO la repressione, VIVA la libido!”
E questo è stato l’inizio del dottor Sigmund Freud

Beh, dottor Freud, oh dottor Freud
Come vorremmo che tu avessi fatto un altro mestiere.
Ma un insieme di circostanze
comunque migliora le finanze
dei seguaci del dottor Sigmund Freud

Ebbene, lui ha analizzato i sogni di adolescenti e libertini
E sostituito monologhi alle pillole
Ha attirato le folle, proprio come Will Sadler.
Quando arrivarono Jung e Adler
dissero: per Dio, c’è oro in quei mali lì!
Non trovarono resistenza
quando fecero da assistenti a Freud
Così con l’ego e con l’id hanno abilmente giocherellato
Invece di essere armati di padelle
Loro indossavano analisi impassibili
Quegli ambizioni dottori, Adler, Jung e Freud

Ora i tre grandi sono andati
Ma non così il codice dell’inizio
che viene portato avanti da una numerosa banda
E il trauma lo shock e ci forzano
Qualcuno è andato e ha aggiunto Rorschach
E il tutto ha preso completamente la mano!
Così vecchi ragazzi con doppi chinsies
E un migliaio vorrebbero essere Kinsey
Ne discutono nel particolare di una repressione
E non vorrei essere lamentoso
Ma per tutto il malloppo che sto pagando
Proprio mentire sul divano di chicchessia e fare una confessione!

Beh, dottor Freud, oh dottor Freud
Come vorremmo che tu avessi fatto un altro mestiere.
Ma un insieme di circostanze
comunque migliora le finanze
dei seguaci del dottor Sigmund Freud

La ballata del dottor Sigmund Freud
http://youtu.be/ug4nx8x6Ogs [youtube]http://youtu.be/ug4nx8x6Ogs[/youtube]

– – – – – – – – – – – – – – – – —

larry glasser
iunie 27, 2008 la 6:15 am

I wrote this song (with Bob March and Dave lazar) in 1952 and wish to point out a few errors
patients should be fellows
sterosis should be cirrhosis
of libido should be Up libido!
but should be for
substituted should be as he substituted
Will Sadler should be Welles Sadler (A famous ballet troupe)
encountered should be swerved
The chorus and two verses are missing. Thanks for reproducing it.
(http://catmime.wordpress.com/2008/01/19/the-ballad-of-doctor-sigmund-freud/)
– – – – – – – – – – – – – – – – —

Larry Glasser, who teaches Physics at Clarkson University, tells about the background and history of The Ballad of Sigmund Freud” which was recorded by The Gateway Singers on the “Puttin’ on the Style” album.

“In 1952 Bob March and I (then undergraduates at the University of Chicago)spent an evening at the “College of Complexes” (a Chicago bar and coffee house) where we met Dave Lazar who recited a short poem titled Freud. I thought it would make a clever song, so Bob and I returned to my room, added several verses and constructed a suitable tune. We performed it on numerous occasions (once on the Nascent WFMT where Mike Nichols was a volunteer announcer). It was picked up by other local singers , including our friend Alex Hassilev.
A year or two later Bob heard (possibly from Lou Gottlieb) that The Gateway Singers would like to record it. At this point the three of us got together and agreed that Dave (who was a lawyer) would get it copyrighted. The next group to record it were the “Raunch Hands” (I have never heard their rendition). Subsequently MGM used it on the Doctor Kildare Show and the Chad Mitchell Trio performed the song on Harry Belefonte’s Carnegie Hall benefit album (worst performance ever, but that was the best selling album of 1960). In 1960 Alex ‘s group the Limelighters performed it on the television show “PM East”. Pete Seeger performed it from time to time and Irwin Silber included it in “Sing Out”.
The last I heard from Dave was about 1963 when he was a US agent in Lima Peru; he seems to have gone into the forrest and vanished. I last saw Bob when he retired from the University of Wisconsin Physics Department about ten years ago; He is the author of the award winning textbook “Physics for Poets”. I think Valerie [who has written in to The Gateway Singers website] is his wife.”
Larry Glasser, October 2007
(http://www.starbeams.com/freud.htm)
– – – – – – – – – – – – – — – –

 

 

Share