Geometria anti-euclidea

Limite-cerchio

Limite del cerchio 3, di Maurits Cornelis Escher

il grafico Maurits Cornelis Escher ne venne a conoscenza e se ne innamorò. Dedicò dunque quattro opere ai Limiti del cerchio, la terza delle quali viene considerata la più bella raffigurazione del piano non-euclideo prefigurato dal persiano Khayyam, scoperto o inventato dal russo Lobachevskij, modellato dall’italiano Beltrami e rappresentato dall’olandese Escher, in un lavoro collettivo e millenario tipico delle imprese matematiche e scientifiche.

La matematica dei fratelli Karamazov. La storia della geometria non euclidea tra le intuizioni di Beltrami e i dubbi di un certo ingegner Dostoevskij. Quando Escher conobbe quelle teorie realizzò i suoi disegni più celebri

di Piergiorgio Odifreddi Repubblica 23.11.2015 (online)

Share